Granchio quilling. Come realizzarlo con le strisce di carta

Granchio quilling. Come realizzarlo con le strisce di carta

Granchio quilling. Come realizzarlo con le strisce di carta

La tecnica della filigrana di carta permette di realizzare diversi progetti a tema marino. Il piccolo granchio quilling, con le sue chele, è un progetto semplice da provare, adatto a chi si approccia alla tecnica o per trascorrere un momento di gioco con i più piccoli.

La decorazione può essere utilizzata per personalizzare un segnalibro per le letture estive, per decorare cartoline e biglietti e persino come chiudipacco originale e divertente. Può essere anche un elemento decorativo di un’originale cornice o copertina di quaderno.

Prima di procedere con il lavoro, e seguire il tutorial, assicuratevi di avere pronto tutto il materiale e gli strumenti necessari sul tavolo.

Caratteristiche, materiali e strumenti

Dimensioni: 5×4 cm

Le dimensioni del granchio di carta arrotolata dipendono dalla quantità di strisce che intendete utilizzare.

Per realizzarlo, così come mostrato, serviranno:

  • Strisce di carta (arancione) (dimensione della striscia: 21×5 mm)
  • Foglio di carta bianco
  • Penna per quilling (slotted tool)
  • Cerchiometro
  • Tavoletta per quilling
  • Spilli
  • Forbici
  • Colla vinilica
  • Punzonatrice
  • Pinzette
  • Pennarello
Strumenti quilling

Parti del granchio quilling

Per fare il granchio quilling occorre conoscere solo due forme base della tecnica: la forma a goccia e il rotolino largo.

Prima, di iniziare ad assemblare le varie parti, applicate sulla superficie di ogni forma un leggero strato di colla vinilica; questo passaggio serve per evitare che la forma realizzata si rovini quando si maneggia. Lasciate asciugare.

Lavorazione

Per il corpo del granchio, unite due strisce di carta arancione una all’altra; arrotolate la striscia realizzata con la penna per quilling e riponetela sul cerchiometro (3 cm). Quando il disco si sarà allargato e preso lo spazio all’interno della forma, incollate la parte finale della striscia; in questo odo eviterete che il rotolino largo, così ottenuto, si rovini.

Procedete, quindi, a fare le chele. Si tratta di formare 4 gocce grandi e 4 più piccole. Le chele grandi sono lunghe 2 cm l’una; quelle più piccole, invece, sono lunghe 0,5 cm.

Fate le antenne. Prendete una striscia e incollatela lungo la circonferenza del corpo del granchio. lasciate una parte iniziale e finale della striscia per arrotolarla su se stessa con l’apposita penna.

Incollate le chele grandi e quelle piccole al corpo e lasciate asciugare.

Usate la punzonatrice per ricavare da un foglio bianco gli occhi del granchio. Con un pennarello nero, colorate la parte centrale.

Il nostro piccolo granchio è pronto.

Credits e note

Scrivete nei commenti, o inviate un messaggio a creativain.gb@gmail.com per qualsiasi informazione. Condividete e menzionatemi come fonte sul vostro progetto. Schemi e articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati citando la redazione. Grazie.

CreativaIn© – Giovanna Barone

Creativa In

Ciao, benvenuti! Mi chiamo Giovanna Barone e sono una giornalista e insegnante per professione. Questo blog, testata giornalistica online, nasce per condividere con voi la mia passione per l’handmade e la creatività a 360°. Curiosando e cercando tra gli articoli proposti nelle varie categorie potrete trovare diverse idee, schemi, tutorial da cui trarre ispirazione. Gli articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati liberamente. Una volta realizzato il progetto, menzionatemi come fonte. Contattatemi per qualsiasi informazione. Grazie, Creativa In©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *