Pesce quilling 3D. Tutorial con le strisce di carta

Pesce quilling 3D. Tutorial con le strisce di carta

Con la tecnica del quilling possiamo realizzare progetti bidimensionali ma anche in 3D. Come per Babbo Natale e l’angelo, realizzati con la stessa tecnica, anche il pesce quilling 3D è perfetto come decorazione. Inoltre, possiamo personalizzarlo a nostro gusto e in base alle necessità. In questo caso, il progetto nasce per raccontare il viaggio di un pesciolino nel mare delle emozioni. Oltre ad essere utilizzato come materiale didattico a scuola, questo pesce di carta è adatto come gioco per i bambini. Provate anche a inserirlo tra gli elementi decorativi di una giostrina per neonati o per la culla.

Prima di iniziare il progetto seguendo il tutorial, assicuratevi di avere pronto tutto il materiale e gli strumenti necessari sul tavolo da lavoro.

Materiali e strumenti

Le dimensioni del pesce quilling dipendono dalla quantità di strisce che intendete utilizzare; questo progetto ha una dimensione di circa 4 cm di diametro.

Per realizzarlo, così come proposto, serviranno:

  • Strisce di carta di vario colore (dimensione della striscia: 21×5 mm)
  • Penna per quilling (slotted tool)
  • Cerchiometro o Tavoletta per quilling
  • Forma cavo-convessa quilling
  • Strumento per ondulare la carta
  • Spilli
  • Forbici
  • Punzonatrice
  • Pennarello nero
  • Colla vinilica
  • Pennello
Dischi con strisce ondulate

Parti del pesce quilling 3D

Per fare il pesce quilling 3D bisogna realizzare solo 4 forme base della tecnica con la filigrana di carta: la forma a occhio, il cuore e il disco che servirà per fare la sfera quilling.

Iniziate a realizzare il corpo del pesce. Prendete strisce di colore diverso e incollatele una dopo l’altra per formarne una sola. Ondulate la carta con l’apposito strumento. Arrotolate la striscia con la penna per quilling, senza stringere eccessivamente. Adagiate il disco ottenuto sul cerchiometro in base al diametro ottenuto. Incollate la parte finale della striscia per evitare che si apra. Ripetete questi passaggi per creare un nuovo disco delle stesse dimensioni. Utilizzate la forma cavo-convessa per creare due semisfere con i dischi ottenuti precedentemente. Per evitare che la sfera si sformi, applicate uno strato di colla vinilica al suo interno. Lasciate asciugare.

Procediamo a fare le pinne e la coda. Si tratta di 3 forme a cuore ottenute schiacciando la parte centrale di un lato di un triangolo.

Per fare il muso del pesce tagliate una striscia di carta in 4 parti uguali. Realizzate due piccole forme a occhio con due di esse.

Tutti gli elementi sono pronti per essere incollati tra loro.

Strumenti quilling

Come unire le varie parti

Prima, di incollare tra loro le varie forme, applicate sulla loro superficie un leggero strato di colla vinilica; questo passaggio serve per evitare che la forma realizzata si rovini quando si maneggia. Lasciate asciugare.

Incollate le due semisfere una all’altra per formare una sfera. Lasciate asciugare. Proseguite, quindi, incollando le pinne e la coda. Lasciate asciugare anche questi elementi. Incollate, infine, le due piccole forme a occhio per il muso.

Per fare gli occhi, prendete un foglio di carta bianca e foratelo con la punzonatrice. Sui due dischetti, disegnate con il pennarello nero gli occhi.

Credits e note

Scrivete nei commenti, o inviate un messaggio a creativain.gb@gmail.com per qualsiasi informazione. Condividete e menzionatemi come fonte sul vostro progetto. Schemi e articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati citando la redazione. Grazie.

CreativaIn© – Giovanna Barone

Creativa In

Ciao, benvenuti! Mi chiamo Giovanna Barone e sono una giornalista e insegnante per professione. Questo blog, testata giornalistica online, nasce per condividere con voi la mia passione per l’handmade e la creatività a 360°. Curiosando e cercando tra gli articoli proposti nelle varie categorie potrete trovare diverse idee, schemi, tutorial da cui trarre ispirazione. Gli articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati liberamente. Una volta realizzato il progetto, menzionatemi come fonte. Contattatemi per qualsiasi informazione. Grazie, Creativa In©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *