Categoria: Chiacchierino

Il chiacchierino è detto in Inghilterra Tatting, in Francia Frivolitè, in Germania Schiffshenarbeit e in oriente Makouk.

Si tratta di una tecnica che permette di realizzare merletti e pizzi attraverso l’uso di una navetta o di un ago speciale. La lavorazione si basa su nodi e pippiolini che formano anelli, cerchi, archi e occhielli. Uniti insieme, formano motivi floreali, celtici e astratti.

L’origine del chiacchierino è molto antica ma la data indicata come ufficiale è il 1750. In Francia, a quei tempi, le dame di corte lavoravano con le navette e realizzavano bordature, colletti, tende e centrini; più recentemente, con la stessa tecnica si eseguono anche segnalibri, bomboniere, portaconfetti e decorazioni varie. Con l’aggiunta di perline e strass, questa tecnica prende il nome di ankars e dà origine a pregiati e originali gioielli e bijoux di ogni tipo.

La lavorazione con la navetta è differente da quella che si esegue con il chiacchierino ad ago. Sebbene si ottengano in entrambi i casi merletti e pizzi, anche molto complessi, la lavorazione con la navetta è molto più pulita e più complessa.