Come cucire le pince. Forme e tipologie

Come cucire le pince. Forme e tipologie

Come cucire le pince. Forme e tipologie

Le pince sono una parte fondamentale del confezionamento di un capo d’abbigliamento; queste piccole pieghe, infatti, sagomano e danno forma e vestibilità a giacche, abiti, gonne, camice e pantaloni.

Indicate sui cartamodelli, insieme al drittofilo e agli altri elementi del modello, bisogna sapere individuare dove segnare queste pieghe sul tessuto, comprendere la fisionomia della piega e fare la giusta cucitura. In questo modo, eviterete antiestetiche rifiniture, avrete un capo che veste a pennello e definirete il taglio e la sagoma del modello.

Cucire una pence in modo corretto richiede pratica ma non è impossibile.

Che cosa sono le pince. Tipologie e forme

Le pince sono delle pieghe cuneiformi sul tessuto poste in modo simmetrico o asimmetrico sul capo d’abbigliamento.

Le forme più comuni sono la pence francese che si presenta asimmetrica e sagomata, posta lateralmente in vita e si conclude con una linea curva al busto. Simmetrica e dritta è invece la pence in vita utile per ridurre la quantità di tessuto in vita su gonne e pantaloni. Nota come pence di contorno o a occhio di pesce quest’ultima tipologia di piega dona a abiti e giacche massima vestibilità.

Formate da base, lati, piega e punte, le pinces possono essere coniche o sagomate. La base è la parte più ampia e presenta più tessuto; i lati devono essere della stessa lunghezza. La punta rappresenta la parte finale della pence; segna i fianchi e il busto.

Pince su camicia

Come si cuciono le pince

Nel cucito sartoriale è importante la precisione. Anche in questo caso, per cucire delle pince perfette, e avere una piega perfetta, è fondamentale lavorare con cura, attenzione e senza fretta.

Prendete dal kit di cucito gli strumenti necessari per tracciare le linee: filo da imbastire, gessetti, ago, spilli, rotellina da sarta e righello. Anche il ferro da stiro è fondamentale per definire i lati e le pieghe della pence.

Come calcolare le pinces: la lavorazione

Segnate le pince dopo avere calcolato la misura necessaria in base al modello e all’effetto desiderato. Per farlo, sottraete la misura della piega alla misura totale della stoffa e dividete lo scarto per il numero di pinces necessarie.

Segnate l’estremità della pence in base alla lunghezza desiderata e tracciate una linea centrale perpendicolare alla linea di cucitura sul tessuto.

Tracciate i punti con il gessetto e il righello, formate un triangolo e imbastite con cura. Facendo attenzione alla tensione del filo sulla macchina da cucire, sovrapponete le linee ottenute e cucite, con un punto base, dall’alto verso il basso.

Stirate con cura la piega ottenuta prestando attenzione che la pence si presenti pulita sul dritto del lavoro. Rifinite e appiattite la piega con il ferro da stiro seguendo la direzione del cucito, dal centro o verso l’esterno.

Credits e note

Scrivete nei commenti o inviate un messaggio a creativain.gb@gmail.com per lasciare  un semplice messaggio di gradimento o un saluto o per qualsiasi informazione.

Condividete e menzionatemi come fonte sul vostro progetto.

Schemi e articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati citando la redazione.

Grazie. CreativaIn© – Giovanna Barone

Come seguirmi:

Creativa In

Creativa In

Ciao, benvenuti! Mi chiamo Giovanna Barone; sono giornalista e insegnante per professione. Questo blog, testata giornalistica online, nasce per condividere con voi la mia passione per l’handmade e la creatività a 360°. Curiosando e cercando tra gli articoli proposti nelle varie categorie potrete trovare diverse idee, schemi, tutorial da cui trarre ispirazione. Gli articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati liberamente. Una volta realizzato il progetto, menzionatemi come fonte. Contattatemi per qualsiasi informazione. Grazie, Creativa In©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!