Cubo delle emozioni. Come realizzarlo e a cosa serve

Cubo delle emozioni. Come realizzarlo e a cosa serve

Cubo delle emozioni. Come realizzarlo e a cosa serve

Le emozioni influenzano i processi cognitivi e l’apprendimento; conoscerli significa sapere gestire ciò che si prova, avere capacità di autocontrollo ed empatia. Il cubo delle emozioni è uno strumento educativo che, attraverso attività mirate, favorisce lo sviluppo socio-relazionale e emotivo del bambino e del gruppo.

Nella scuola dell’infanzia e primaria questo strumento è utilizzato per proporre progetti educativi e laboratoriali finalizzati al riconoscimento e gestione delle emozioni. Durante l’attività ludica, infatti, il bambino lancia, scopre e reagisce alle 6 diverse facce ed espressioni raffigurate nel cubo; lo psicologo, l’educatore e l’insegnante osservano le sue reazioni e guidano il bambino alla identificazione dell’emozione.

Ritagli quadrati in pannolenci

Cubo delle emozioni: caratteristiche e materiali

Il cubo delle emozioni ha una dimensione di 8x8x8 cm; in base alle esigenze, potete anche ridurre o aumentare il suo volume.

Per realizzarlo occorre:

  • Pannolenci giallo
  • Forbici
  • Righello
  • Matita
  • Ago per cucito
  • Filo per cucire giallo
  • Macchina da cucire (opzionale)
  • 10 occhietti mobili (10 mm)
  • 2 applicazioni in raso rosso a forma di cuore
  • Filo di cotone n° 6 (colore nero, rosso)
  • Imbottitura
  • Colla a caldo

Punti del cucito utilizzati

  • Punto invisibile
  • Punto erba
Fase di cucitura del cubo

Come fare il cubo delle emozioni

Prendete il vostro kit da cucito, il pannolenci giallo e ritagliate 6 quadrati (8×8 cm). Per formare il cubo, usate la macchina da cucire, regolando la sua tensione, o cucite i pezzi tra loro a mano. Le cuciture dovranno essere all’interno; per questo motivo fate combaciare i lati del quadrato tra loro, dritto su dritto.

Prima di chiudere l’ultima cucitura del cubo, imbottite l’interno con dell’ovatta. Per evitare di fare vedere la cucitura esterna finale utilizzate il punto invisibile.

Incollate e ricamate gli elementi che completeranno il cubo delle emozioni. Tracciate con la matita le espressioni delle emozioni; fissate con la colla a caldo gli occhietti mobili e i due cuoricini di raso rosso e ricamate con il punto erba i dettagli degli occhi e le forme della bocca.

Credits e note

Scrivete nei commenti o inviate un messaggio a creativain.gb@gmail.com per qualsiasi informazione. Condividete e menzionatemi come fonte sul vostro progetto. Schemi e articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati citando la redazione. Grazie. CreativaIn© – Giovanna Barone

Come seguirmi:

Creativa In

Creativa In

Ciao, benvenuti! Mi chiamo Giovanna Barone e sono una giornalista e insegnante per professione. Questo blog, testata giornalistica online, nasce per condividere con voi la mia passione per l’handmade e la creatività a 360°. Curiosando e cercando tra gli articoli proposti nelle varie categorie potrete trovare diverse idee, schemi, tutorial da cui trarre ispirazione. Gli articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati liberamente. Una volta realizzato il progetto, menzionatemi come fonte. Contattatemi per qualsiasi informazione. Grazie, Creativa In©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *