Come regolare la tensione nella macchina da cucire

Come regolare la tensione nella macchina da cucire

Come regolare la tensione nella macchina da cucire

Tra gli strumenti utili, se non indispensabili, nel cucito sartoriale e nel cucito creativo, trova un posto importante la macchina da cucire. Sul mercato di settore ne troviamo di tanti tipi, diversi per caratteristiche e prezzi. Che sia manuale o automatica, c’è un aspetto che non va sottovalutato. Per evitare problemi, è fondamentale, infatti, sapere come regolare la tensione nella macchina da cucire dei fili, superiore e inferiore.

La regolazione della tensione stabilisce quanto deve essere tirato il filo prima che l’ago entri nel tessuto per unire i lembi. Solitamente, una tensione media permette di cucire la maggior parte dei tessuti. L’impuntura deve essere regolare, incrociarsi perfettamente ed essere uguale su entrambi i lati del tessuto. Quando la regolazione non è corretta, sulla stoffa si possono formare nodi e grinze; inoltre, il filo può apparire mollo e non steso perfettamente.

Ecco quindi come bisogna regolare la tensione del filo superiore e inferiore della nostra macchina da cucire.

Guida sulla regolazione dei fili della macchina da cucire

Come regolare il filo superiore e inferiore

Soprattutto all’inizio, quando ancora stiamo facendo pratica con la nostra macchina da cucire, modificare la tensione del filo può mettere timore. Tuttavia, con il tempo capiremo che una giusta regolazione della tensione permette di ottenere cuciture perfette.

La giusta tensione sulla macchina da cucire si ha quando i due fili, quello superiore e quello inferiore, si trovano perfettamente al centro del tessuto. In realtà, il risultato dipende anche dalla stoffa che si sta cucendo ma soprattutto dal filo utilizzato e dal punto scelto per cucire. L’importante è che il nodo tra i due fili sia più visibile sul retro del tessuto e non sul davanti.

Regolazione della tensione del filo sull’ago

In generale, quando la tensione del filo è troppo debole bisogna alzare la tensione; al contrario, se è forte si deve abbassare. La tensione deve essere diminuita anche quando il tessuto si arriccia.

Sulla macchina da cucire è presente una manopola che permette di regolare la tensione nella macchina da cucire del filo sull’ago. Su questa sono indicati dei numeri da 0 a 5 che corrispondono al grado di tensione che la macchina da cucire supporta; accanto alla manopola è presente un disegno che mostra la tensione del filo corretta. Sulla macchina da cucire ci sono, inoltre, le placche della tensione che incastrano il filo e creano resistenza. Quando il filo non è incastrato bene tra queste, significa che è presente della polvere o dei residui di filo. Per rendere efficiente la tensione, è necessario rimuovere ogni impurità tra le placche.

Regolazione della tensione inferiore

Esistono due tipi di crochet: quello verticale e quello orizzontale. Per regolare la tensione del crochet verticale occorre ruotare una piccola vite che si trova sulla molla di tensione del porta bobine. Se giriamo la vite a destra aumenteremo la tensione; al contrario, girandola a sinistra la diminuiremo. È preferibile, comunque, non toccarla ma regolare la tensione del filo sull’ago. Per verificare che la tensione sia corretta inserite la bobina nel porta spola di metallo e fate passare il filo. Tenete il filo tra il pollice e l’indice e lasciate cadere il porta bobine. Se la bobina si srotola senza fare resistenza, la tensione del filo inferiore è corretta. Al contrario, bisogna regolarla. Quando la tensione del filo della bobina è troppo debole bisogna allentare la rotella; al contrario, se è forte si deve stringere.

Nel crochet orizzontale, invece, inserite la bobina e tirate il filo dalla fessura della tensione. Se è regolata correttamente, la bobina non troverà resistenza e girerà bene.

Ottenere una perfetta cucita dipende da tanti fattori (foto dal web)

Consigli utili e osservazioni

Per assicurarsi che la tensione del filo sia corretta, fate una prova su un tessuto; non usate tessuti elasticizzati o di jeans. Per un maggiore controllo della cucitura, ed individuare eventuali sbilanciamenti, usate 2 fili di colore diverso per l’ago e per la bobina. Fate le prove con un punto dritto e in seguito con un punto zig-zag.

È bene tenere pulite tutte le parti della macchina da cucire e assicurarsi che il crochet e il porta spola siano integri per non danneggiare la macchina da cucire e il tessuto.

Sapere regolare la tensione dei fili non è l’unico aspetto che influisce sulla cucitura. L’arricciatura, per esempio, può essere causata anche da una scelta errata dell’ago; un ago troppo grosso su un tessuto leggero causa l’arricciamento della stoffa.

Non è raro che il groviglio di nodi che si formano sul tessuto siano conseguenza di un’errata infilatura del filo sulla macchina.

Credits e note

Scrivete nei commenti o inviate un messaggio a creativain.gb@gmail.com per qualsiasi informazione. Condividete e menzionatemi come fonte sul vostro progetto. Schemi e articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati citando la redazione. Grazie. CreativaIn© – Giovanna Barone

Come seguirmi:

Salva

Creativa In

Creativa In

Ciao, benvenuti! Mi chiamo Giovanna Barone; sono giornalista e insegnante per professione. Questo blog, testata giornalistica online, nasce per condividere con voi la mia passione per l’handmade e la creatività a 360°. Curiosando e cercando tra gli articoli proposti nelle varie categorie potrete trovare diverse idee, schemi, tutorial da cui trarre ispirazione. Gli articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati liberamente. Una volta realizzato il progetto, menzionatemi come fonte. Contattatemi per qualsiasi informazione. Grazie, Creativa In©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!