Come fare nappe fai da te. Consigli utili

Come fare nappe fai da te. Consigli utili

Come fare nappe fai da te. Consigli utili

Come i pompon, ci sono diverse soluzioni fai da te per trovare come fare nappe e frange in casa. Usate in passato per decorare tendaggi e tappezzeria, da alcuni anni decorano anche abbigliamento, accessori, gioielli e altri progetti creativi. Colorate e di tutte le lunghezze, le idee per inserirle nei lavoretti fatti a mano sono infinite.

Per realizzare le nappine fatte in casa, di lana, cotone o altri filati pregiati come quelli da ricamo, possiamo acquistare dei telai specifici. Questi strumenti sono in vendita nei negozi specializzati e sul web. Tuttavia, ci sono soluzioni fai da te, semplici e veloci, per crearli utilizzando materiali di riciclo.

Come fare nappe con il cartoncino

Il cartoncino è il materiale utilizzato da secoli per fare nappe. Ritagliate un quadrato di circa 10/15 cm da un cartoncino spesso. Avvolgete il filo intorno al cartoncino per diversi giri; fate passare un filo abbastanza lungo che permetta di fare un nodo a cappio sulla parte superiore della nappina. Annodato bene, rimuovete il cartone.

Sempre da un cartoncino spesso, possiamo ritagliare una sagoma a U. Arrotolate il filato intorno ai due lati del telaio, prendete un pezzo di filo e annodatelo nella parte superiore di una estremità. Tagliate i fili sul bordo esterno opposto a quello in cui avete creato il cappio ed estraete la nappina.

Orecchino con nappe e frange

Come fare una nappa con la forcella o con la forchetta

Un altro sistema, simile a quello precedente descritto, è utilizzare la forcella per le lavorazioni a uncinetto. Anche in questo caso, arrotolate il filato intorno ai due lati del telaio, prendete un pezzo di filo e annodatelo all’interno del telaio nella parte superiore di una estremità. Tagliate i fili sul bordo esterno opposto a quello in cui avete creato il cappio ed estraete la nappina dal telaio.

Lo stesso procedimento e risultato si ottiene utilizzando una semplice forchetta da pasto.

Consigli utili

I primi tentativi potrebbero non dare i risultati attesi ma, con un po’ di pratica, riuscirete a realizzare delle nappe e frange perfette. Un sistema per evitare che il filo scappi durante la lavorazione è bloccare il filo in un’asola, un gancio o una pinza.

Ricordate di cucire, con ago e filo, da dentro a fuori, la parte del nodo in modo tale da evitare che si apra e la frangia di disfi.

Ultimato il lavoro, regolate la lunghezza delle frange e delle nappe con una forbicina.

Per renderle perfettamente lisce ed omogenee, usate una piastra per capelli.

Credits e note

Scrivete nei commenti o inviate un messaggio a creativain.gb@gmail.com per qualsiasi informazione. Condividete e menzionatemi come fonte sul vostro progetto. Schemi e articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati citando la redazione. Grazie. CreativaIn© – Giovanna Barone

Restiamo in contatto? Come seguirmi:

Salva

Creativa In

Creativa In

Ciao, benvenuti! Mi chiamo Giovanna Barone; sono giornalista e insegnante per professione. Questo blog, testata giornalistica online, nasce per condividere con voi la mia passione per l’handmade e la creatività a 360°. Curiosando e cercando tra gli articoli proposti nelle varie categorie potrete trovare diverse idee, schemi, tutorial da cui trarre ispirazione. Gli articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati liberamente. Una volta realizzato il progetto, menzionatemi come fonte. Contattatemi per qualsiasi informazione. Grazie, Creativa In©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!