Come usare il piedino per rammendo, ricamo e quilting

Come usare il piedino per rammendo, ricamo e quilting

Come usare il piedino per rammendo, ricamo e quilting

I piedini per la macchina da cucire sono tantissimi; hanno una funzione specifica che facilita il lavoro di cucitura o rifinitura. Il piedino per rammendo, per esempio, oltre a rammendare, permette di fare ricami, monografie e il quilting.

Disponibile in metallo o plastica, questo piedino si riconosce perché presenta un foro centrale dalla forma circolare, ovale o a goccia, chiusa o aperta per facilitare la visibilità. Funziona con il punto dritto, zig-zag e altri punti utili per il ricamo e il quilt. Alcuni modelli di questo prezioso piedino sono dotati di linee guida e hanno un sistema a molla verticale che impedisce alla stoffa di muoversi ed accompagnare l’ago nel suo movimento mentre cuce.

Piedino per rammendo o ricamo con placca copri-griffe

Come installare e usare il piedino per rammendo

Prima di inserire il piedino, staccate la spina della macchina da cucire. Allentate la vite per rimuovere il piedino presente, abbassate la griffe di trasporto o applicate la placca copri-griffe in dotazione.

Senza togliere l’ago, inserite con attenzione il piedino per rammendo e bloccatelo con la vite. Abbassate il piedino e verificate manualmente che l’ago si muova senza trovare ostacoli.

Regolate la tensione della macchina da cucire e scegliete il punto e la larghezza del punto.

Fate una prova su un avanzo di stoffa e lavorate con una velocità non elevata.

Per iniziare la lavorazione, estraete il filo inferiore e superiore e tiratelo per circa 10-15 cm. Eseguite alcuni punti di avvio e tagliate il filo in eccesso. Mantenete il tessuto fermo e controllate il movimento del tessuto e della mano.

Coperta patchwork e quilting

Consigli utili

Per rammendare strappi sui tessuti leggeri utilizzate la teletta di rinforzo e usate un telaio per tendere la stoffa.

Se utilizzate il piedino per rammendo per fare ricami, monogrammi o per il quilting a mano libera prestate attenzione al tessuto. Se la stoffa è troppo leggera, al fine di evitare che si strappi o si arricci, inserite un foglio di carta tra il tessuto e la macchina. È fondamentale, inoltre, durante la cucitura, tendere bene la stoffa con un telaio.

Credits e note

Scrivete nei commenti o inviate un messaggio a creativain.gb@gmail.com per qualsiasi informazione. Condividete e menzionatemi come fonte sul vostro progetto. Schemi e articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati citando la redazione. Grazie. CreativaIn© – Giovanna Barone

Come seguirmi:

Creativa In

Creativa In

Ciao, benvenuti! Mi chiamo Giovanna Barone; sono giornalista e insegnante per professione. Questo blog, testata giornalistica online, nasce per condividere con voi la mia passione per l’handmade e la creatività a 360°. Curiosando e cercando tra gli articoli proposti nelle varie categorie potrete trovare diverse idee, schemi, tutorial da cui trarre ispirazione. Gli articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati liberamente. Una volta realizzato il progetto, menzionatemi come fonte. Contattatemi per qualsiasi informazione. Grazie, Creativa In©
error: Content is protected !!