Come fare il cerchio magico uncinetto. Il tutorial

Come fare il cerchio magico uncinetto. Il tutorial

Come fare il cerchio magico uncinetto. Il tutorial

Applicazioni e decorazioni, gioielli, accessori come sciarpe e cappellini, richiedono l’avvio con un cerchio. Insieme ai punti base, quindi, è importante conoscere come fare il cerchio magico uncinetto.

Noto anche come anello magico, magic ring o magic loop, questa tecnica, come le catenelle, permette di realizzare tantissime lavorazioni in tondo. Il cerchio magico, però, a differenza delle catenelle, ci permette di regolare il diametro del cerchio stesso. In questo modo, si potranno ottenere dei cerchi molto stretti o più larghi in base al progetto. È sufficiente tirare un filo per restringerlo, chiuderlo e farlo scomparire del tutto. In molte lavorazioni, come ad esempio gli amigurumi, alcuni fiori, i cappellini e gli orecchini, è importante, infatti, che il cerchio centrale non sia visibile.

Sebbene, all’inizio, possa sembrare complicato, con un po’ di pratica e facendo tentativi, scoprirete che ottenerlo è un gioco.  Ecco quindi come fare il cerchio magico velocemente.

Anello magico uncinetto
Il cerchio magico uncinetto è noto anche come anello magico, magic ring o magic loop

La tecnica

Fare il cerchio magico uncinetto è più semplice di quanto si pensi.

Passate il filo due volte sul dito indice e medio della mano, fate passare il secondo filo dietro al primo. Tenete fermo con il pollice il filo sul retro. Passate l’uncinetto sotto il primo filo e tirate fuori il secondo. Otterrete un’asola. Togliete il dito dal cerchio.

In base al progetto, potrete lavorare una successione di maglie basse o fare delle catenelle per una lavorazione che richiede altri tipi di punti.

Una volta completata la lavorazione all’interno del cerchio, tirate il filo di avvio del lavoro e stringete il cerchio fino a renderlo invisibile.

Come riconoscere il cerchio magico uncinetto

Negli schemi ad uncinetto è sempre indicato quando la lavorazione richiede l’avvio con l’anello magico e non con le catenelle. È il caso degli schemi per ottenere centrini, le granny squares ad uncinetto o piastrelle o mattonelle della nonna, ma anche bijoux ed accessori di ogni tipo.

Nelle legende degli schemi ad uncinetto, per indicare i punti utilizzati, potrete trovare anche il suo simbolo. Si tratta, solitamente di una spirale. In altri casi, specialmente se seguite uno schema in giapponese, questo elemento è indicato con un carattere della scrittura giapponese.

cerchio magico uncinetto
Differenza tra anello magico uncinetto e chiusura del cerchio con la catenella

Credits e note

Scrivete nei commenti o inviate un messaggio a creativain.gb@gmail.com per qualsiasi informazione. Condividete e menzionatemi come fonte sul vostro progetto. Schemi e articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati citando la redazione. Grazie. CreativaIn© – Giovanna Barone

Come seguirmi:

Salva

Creativa In

Creativa In

Ciao, benvenuti! Mi chiamo Giovanna Barone; sono giornalista e insegnante per professione. Questo blog, testata giornalistica online, nasce per condividere con voi la mia passione per l’handmade e la creatività a 360°. Curiosando e cercando tra gli articoli proposti nelle varie categorie potrete trovare diverse idee, schemi, tutorial da cui trarre ispirazione. Gli articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati liberamente. Una volta realizzato il progetto, menzionatemi come fonte. Contattatemi per qualsiasi informazione. Grazie, Creativa In©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!