Giornata mondiale del fai da te. Quando si festeggia e benefici

Giornata mondiale del fai da te. Quando si festeggia e benefici

Giornata mondiale del fai da te. Quando si festeggia e benefici

Il 24 maggio è la Giornata mondiale del fai da te; la giornata della manualità e della creatività. Oggi sempre più persone si appassionano e interessano alle attività manuali e del fai da te. A confermarlo sono i dati statistici che mostrano un incremento sul numero di persone che acquistano libri e riviste di settore o creano profili, pagine e gruppi social dedicati al DIY. Bricolage, home decor, giardinaggio, riciclo creativo, cucito, lavorazione a maglia e a uncinetto, artigianato, cucina e arte coinvolgono e attraggono.

Studi e ricerche, mediche e scientifiche, dimostrano che gli hobby e le attività manuali, il DIY, sono terapeutici a livello fisico e mentale; questi, infatti, agiscono sulle emozioni, sulla personalità e relazioni umane.

A beneficiare di questi effetti non sono solo gli adulti ma anche gli anziani e i bambini. Quest’ultimi, in particolare, attraverso la manipolazione di materiali e oggetti, apprendono, fanno esperienza, comunicano, interagiscono e socializzano. La manualità è uno strumento efficace anche nel trattamento del disturbo da deficit dell’attenzione e iperattività del bambino (ADHD).

Esempi di attività manuali e creative

Giornata mondiale del fai da te: i benefici

Nella Giornata mondiale del fai da te si ricordano i benefici che questa pratica apporta all’uomo e all’ambiente.

Il corpo e la mente, infatti, agisce e reagisce stimolato dagli impulsi e dalle motivazioni che la manualità produce. Il fai da te agisce sulle emozioni, sulla personalità e relazioni umane. Avere un hobby, infatti, è rilassante e concilia il sonno; è una valvola di sfogo, riduce e combatte stress e ansia, migliora l’umore e l’autostima. Inoltre, il fai da te stimola la concentrazione, la creatività, la manualità e la psicomotricità. Rinforza il fisico.

Aggiustare oggetti, dare nuova vita ai materiali o creare oggetti, accessori, capi d’abbigliamento è appagante. Mostrare cosa siamo riusciti a fare con le nostre mani, la nostra manualità, creatività e fantasia ci rende felici, orgogliosi e fieri.

A beneficiare è anche l’ambiente e il nostro portafogli. Il fai da te è infatti spesso associato e ricorre al riciclo di materiali. Dare nuova vita a carta, plastica, vetro per usi alternativi giova al nostro ecosistema; inoltre è considerevole anche il risparmio economico.

Credits e note

Scrivete nei commenti o inviate un messaggio a creativain.gb@gmail.com per lasciare un semplice messaggio di gradimento o un saluto o per qualsiasi informazione.

Condividete e menzionatemi come fonte sul vostro progetto.

Schemi e articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati citando la redazione.

Grazie. CreativaIn© – Giovanna Barone

Restiamo in contatto? Ecco come seguirmi:

Creativa In

Creativa In

Ciao, benvenuti! Mi chiamo Giovanna Barone; sono giornalista e insegnante per professione. Questo blog, testata giornalistica online, nasce per condividere con voi la mia passione per l’handmade e la creatività a 360°. Curiosando e cercando tra gli articoli proposti nelle varie categorie potrete trovare diverse idee, schemi, tutorial da cui trarre ispirazione. Gli articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati liberamente. Una volta realizzato il progetto, menzionatemi come fonte. Contattatemi per qualsiasi informazione. Grazie, Creativa In©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!