Problemi macchina da cucire: quali sono e come risolvere

Problemi macchina da cucire: quali sono e come risolvere

Problemi macchina da cucire: quali sono e come risolvere

Punti saltati, mancanti o irregolari, fili spezzati, aghi che si rompono mentre cuciamo, pieghe sui tessuti e imperfezioni varie, sono tra le problematiche del cucito più comuni. Seppure la maggior parte siano evitabili, i problemi macchina da cucire sono sempre in agguato e arrivano nel momento sbagliato. Queste problematiche sono frequenti anche con la tagliacuci. Cosa fare?

Non bisogna arrendersi o demoralizzarsi! La parola d’ordine è prendersi cura della nostra macchina e conoscerla sotto ogni aspetto! Per risolvere un problema, infatti, è fondamentale capire quali siano le possibili cause e trovare una soluzione. Bisogna, quindi, conoscere la sua anatomia, le sue caratteristiche e funzionalità, ma soprattutto è importante fare pratica e sbagliare. Ricordate che le macchine da cucire non sono tutte uguali e bisogna seguire le indicazioni suggerite nel libretto di istruzione per una corretta manutenzione.

Ecco le principali cause e soluzioni ai piccoli e più comuni guasti con la macchina da cucire.

Macchina da cucire

Cause e soluzioni problemi macchina da cucire

Le cause principali del malfunzionamento della macchina da cucire sono da ricercare nell’usura degli strumenti, nella sua manutenzione e nella scelta dei materiali e dei suoi componenti. Un altro aspetto che influisce sul suo funzionamento è l’attenzione che mettiamo quando cuciamo. È fondamentale il controllo dei cavi e degli spinotti per l’accensione, il corretto montaggio e la sostituzione di materiali e strumenti. I problemi macchina da cucire dipendono anche dalla corretta regolazione della tensione della macchina.

Macchina rumorosa e che non cuce

Pronti per iniziare il progetto, la macchina da cucire non si accende e non cuce. Controllate la presa elettrica e i cavi per assicurarvi che siano collegati correttamente.

La presenza di fili o residui all’interno della macchina, invece, la rende rumorosa. Può accadere, infatti, che i fili si blocchino nel crochet e i tessuti nella griffa di trasporto; è importante rimuoverli. Dopo avere staccato la presa dalla corrente, togliete la spolina dal crochet, svitate le viti se necessario, e usate pennellini e pinzette per procedete alla pulizia delle componenti. Prima di rimontare, lubrificate gli ingranaggi con l’olio specifico per macchina da cucire.

Filo per cucire a macchina di qualità

Problemi macchina da cucire: aghi e fili

La scelta di aghi e fili di qualità per la macchina da cucire influisce sul confezionamento del progetto ma anche sul funzionamento della macchina. Alcuni problemi macchina da cucire frequenti dipendono infatti dalla scelta e uso dell’ago e del filo.

Accade, per esempio, che gli aghi si rompono mentre lavoriamo. Le cause possono essere molteplici. L’ago potrebbe essere piegato o non fissato correttamente, toccare il piedino mentre cuce, non essere adatto al punto selezionato o al tessuto; può rompersi a causa di fili sotto la stoffa o per una regolazione errata della tensione del filo. Cosa fare dunque? Sostituite l’ago e scegliete la tipologia e misura più adatta alla fibra; feltro e pannolenci non sono seta, lino, cotone, jeans, lana. Controllate la griffa e la spoletta, verificate le impostazioni del punto, controllate che l’ago non tocchi il piedino della macchina.

Per le stesse ragioni il filo superiore e inferiore si spezza. La rottura del filo dipende, però, anche dalla qualità del filo, dal suo spessore o perché si aggroviglia nel perno porta rocchetto. Controllate, quindi, il suo corretto inserimento nella parte superiore e inferiore della macchina e la condizione dell’ago; regolate la tensione della macchina superiore e inferiore e scegliete fili di qualità.

Problemi macchina da cucire: cuciture e punti

Aghi, fili, regolazioni delle tensioni, manutenzione influiscono sulle cuciture e risultato dei punti. Punti irregolari, lenti, mancanti o saltati, così come i grovigli di filo che si formano sulla stoffa sono tra i problemi con la macchina da cucire che affliggono le appassionate del cucito creativo e sartoriale. Come conseguenza avremo tessuti arricciati con grinze, cuciture tirate, orli allungati, punti eccessivamente visibili e tessuti rovinati o strappati.

I punti irregolari possono essere causati da un malfunzionamento della griffa di trasporto che non fa avanzare il tessuto. Per risolvere il problema, verificate il corretto funzionamento della griffa di trasporto e regolate la pressione sul piedino premistoffa.

Questi punti, però, possono anche saltare, mancare o apparire lenti. Le cause vanno ricercate nella condizione dell’ago e nel suo montaggio, dal tipo di punto selezionato, dalla regolazione della tensione. Il problema dipende anche dalla qualità del filo, dalla sua infilatura e dallo spessore della stoffa. La soluzione è sostituire, se necessario, l’ago e infilare correttamente il filo, regolate adeguatamente la tensione del filo e, per i tessuti più spessi, usate l’alzapiedino.

Se si formano grovigli di filo, invece, fate attenzione alla tensione del filo, allo spessore dell’ago e allo stato del filo raccolto nella spoletta.

Tessuti in cotone

Consigli utili

Quando cucite non distraetevi. Spesso, il problema dipende dalla poca attenzione che diamo in fase di preparazione.

Eseguite periodicamente la pulizia della macchina, usate fili di qualità, scegliete il giusto ago e regola le tensioni in modo corretto. Controllate spina e cavetti elettrici e la condizione dell’ago; usate lo stesso tipo di filo sia per il filo superiore che inferiore; ricordate di abbassare il piedino.

Leggete e consultate il libretto delle istruzioni. Alcuni malfunzionamenti, infatti, possono essere risolti senza dovere scomodare il tecnico. Sfogliandolo, troverete consigli e delle pagine dedicate alla manutenzione e risoluzione di problemi frequenti.

Prima di smontare la macchina, prendete appunti o fate fotografie per ricordare la posizione di ogni pezzo; vi sarà utile in fase di rimontaggio.

Oleate la macchina da cucire almeno ogni 2 mesi o prima di riutilizzarla dopo un lungo periodo di non utiizzo. Lasciate agire l’olio per alcune ore e cucite su ritagli di stoffa per accertarvi che non rilasci residui di olio sul tessuto.

Quando non trovate una soluzione al problema, rivolgetevi ad un tecnico specialista e portarla in assistenza.

Credits e note

Scrivete nei commenti o inviate un messaggio a creativain.gb@gmail.com per qualsiasi informazione. Condividete e menzionatemi come fonte sul vostro progetto. Schemi e articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati citando la redazione. Grazie. CreativaIn© – Giovanna Barone

Come seguirmi:

Creativa In

Creativa In

Ciao, benvenuti! Mi chiamo Giovanna Barone; sono giornalista e insegnante per professione. Questo blog, testata giornalistica online, nasce per condividere con voi la mia passione per l’handmade e la creatività a 360°. Curiosando e cercando tra gli articoli proposti nelle varie categorie potrete trovare diverse idee, schemi, tutorial da cui trarre ispirazione. Gli articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati liberamente. Una volta realizzato il progetto, menzionatemi come fonte. Contattatemi per qualsiasi informazione. Grazie, Creativa In©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!