Penna quilling: Tipologie, usi e differenze del slotted tool 

Penna quilling: Tipologie, usi e differenze del slotted tool 

Penna quilling: tipologie, usi e differenze del slotted tool

Uno degli attrezzi indispensabili per la tecnica con la filigrana di carta è la penna quilling.

Si tratta di uno strumento che permette di arrotolare le strisce di carta e creare le forme base della tecnica.

Nota anche come “slotted tool” o “fuso”, questa particolare penna si presenta con un manico in legno o plastica e una punta o ago in metallo. La parte finale della punta ha una fessura nella quale viene inserita l’estremità della striscia di carta prima di essere arrotolata.

Questo strumento si può acquistare singolarmente o con il kit da quilling nei negozi specializzati in hobbistica o su internet.

Punte della penna quilling

Penna quilling. Tipologie, usi e differenze

Esistono diverse penne per quilling, uguali come struttura ma diversi per uso e risultato.

La penna quilling più utilizzata ha una lunghezza di 11 mm (1) e serve per fare le forme basi della tecnica con la filigrana di carta. Per dare profondità, invece, utilizziamo la 9 mm (2) e la 13 mm (3) nota anche come Big hole.

Un’altra penna da quilling multifunzionale è l’ago o punteruolo (4). Questo ago ha un diametro di 1 mm circa e una lunghezza di circa 40 mm e permette di facilitare la fase dell’applicazione e fissaggio della colla. È particolarmente utile nei progetti di quillling lettering.

La lunghezza della penna più lunga (5) è di 50 mm (totale 148 mm); questa è larga 0.3 mm e ha uno spessore di 8 mm. È utilizzata per creare forme allungate o coniche.

Come fare una penna quilling faidate

Per fare una penna quilling faidate, riciclate! Cercate tra le cose che avete in casa oggetti lunghi e affusolati.

Prendete, per esempio, uno stuzzicadenti e, con attenzione, tagliate a metà, a pochi millimetri, con un coltello o un cutter una estremità del legno. Potete anche unire 2 stuzzicadenti tra loro con del nastro adesivo e fare passare la striscia di carta tra i due bastoncini.

Un altro sistema è utilizzare una cannuccia di plastica o di carta, una matita e persino un ago da cucito con cruna larga. In quest’ultimo caso, facendo attenzione, utilizzate una piccola tenaglia per tagliare l’estremità della cruna e fare passare la carta nell’asola.

Credits e note

Scrivete nei commenti o inviate un messaggio a creativain.gb@gmail.com per lasciare un semplice messaggio di gradimento o un saluto o per qualsiasi informazione.

Condividete e menzionatemi come fonte sul vostro progetto.

Schemi e articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati citando la redazione.

Grazie. CreativaIn© – Giovanna Barone

Come seguirmi:

 

Creativa In

Creativa In

Ciao, benvenuti! Mi chiamo Giovanna Barone; sono giornalista e insegnante per professione. Questo blog, testata giornalistica online, nasce per condividere con voi la mia passione per l’handmade e la creatività a 360°. Curiosando e cercando tra gli articoli proposti nelle varie categorie potrete trovare diverse idee, schemi, tutorial da cui trarre ispirazione. Gli articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati liberamente. Una volta realizzato il progetto, menzionatemi come fonte. Contattatemi per qualsiasi informazione. Grazie, Creativa In©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!