Amigurumi: cos’è, punti base e tecnica per iniziare

Amigurumi: cos’è, punti base e tecnica per iniziare

Amigurumi: cos’è, punti base e tecnica per iniziare

L’uncinetto è un attrezzo che permette di realizzare diversi tipi di lavorazione e tecniche; tra queste, gli amigurumi.

Il termine, di origine giapponese, deriva dalla parola ami (lavorare a maglia o uncinetto) e nuigurumi (peluche). Con questa tecnica, infatti, si creano diversi soggetti (pupazzi, bambole, animali), ma anche gioielli, piante, oggetti e decorazioni tridimensionali per ogni occasione. Oltre a essere utilizzati come regali fatti a mano per Natale (albero di Natale, pupazzo di neve, stella di natale) e Pasqua, sono indicati e richiesti come bomboniere per nascita, prima comunione,  laurea e persino per matrimoni e anniversari. Possiamo anche realizzare chiudipacco, portachiavi, sonaglini ed elementi decorativi per giostrine, culle e passeggini.

Topper cake sposi con cuore amigurumi

Tecnica degli amigurumi

La tecnica richiede la conoscenza di alcuni punti base uncinetto. In verità, questi pupazzetti possono essere realizzati anche con i ferri da maglia, i ferri circolari o i telai circolari.

Gli amigurumi, solitamente, sono composti da più parti che, una volta completate, devono essere cucite tra loro.

Seguire uno schema, specialmente quando ci approcciamo alla tecnica, ci aiuta a dare la forma giusta e la dimensione corretta al nostro progetto ed evitare errori. Una volta presa dimestichezza con la lavorazione possiamo provare a creare i nostri schemi e progetti personalizzati. Una pallina, per esempio, può diventare una testa o, se allungata, essere una parte del corpo. È utile prima di iniziare il progetto fare la bozza del soggetto su un foglio di carta.

Su internet, in ogni caso, sono disponibili, gratuitamente o a pagamento, schemi di ogni tipo e prezzo principalmente in lingua straniera; per questo motivo, è importante conoscere simboli e abbreviazioni del crochet. Nelle edicole, si trovano anche diverse riviste di settore.

Come iniziare

Solitamente, la lavorazione è circolare, inizia con un cerchio magico e prosegue con la maglia bassa. In altri casi, invece, può richiedere l’avvio con le catenelle. Il lavoro può chiudersi con una maglia bassissima alla fine di ogni giro o proseguire a spirale; in questo caso, si continua la lavorazione con maglie basse. È importante che le maglie siano ben strette e unite tra loro per non lasciare intravedere l’imbottitura al suo interno.

Per rendere tridimensionali i nostri pupazzetti è importante sapere come fare gli aumenti e le diminuzioni delle maglie.

Materiali

Per fare gli amigurumi, oltre a uncinetto o ferri da maglia, bisognerà acquistare lana o cotone di vari colori. In generale, per i fare i pupazzi per i bambini è consigliabile usare un filato di cotone morbido; al contrario, per oggetti d’arredo e decorazioni, possiamo usare filati meno pregiati. La dimensione dell’uncinetto o del ferro da maglia dipende dallo spessore del filato e inciderà sulla dimensione finale del progetto.

Un altro materiale fondamentale è l’ovatta che servirà per fare l’imbottitura. Sarà indispensabile avere vicino anche ago da lana, ago da cucire e un paio di fobici. Al fine di evitare di perdere il conto delle maglie, tra un giro e l’altro, saranno molto utili i marcapunti.

Nei negozi specializzati è inoltre possibile acquistare i kit con occhi, naso e bocca in plastica da cucire o applicare ai nostri pupazzetti.

Nei progetti più impegnativi, troveremo utili anche l’uso di altri materiali come feltro e pannolenci, nastri di raso e persino ombretti per gli occhi e fard per le guance.

Credits e note

Scrivete nei commenti o inviate un messaggio a creativain.gb@gmail.com per lasciare  un semplice messaggio di gradimento o un saluto o per qualsiasi informazione.

Condividete e menzionatemi come fonte sul vostro progetto.

Schemi e articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati citando la redazione.

Grazie. CreativaIn© – Giovanna Barone

Come seguirmi:

 

Salva

Creativa In

Creativa In

Ciao, benvenuti! Mi chiamo Giovanna Barone; sono giornalista e insegnante per professione. Questo blog, testata giornalistica online, nasce per condividere con voi la mia passione per l’handmade e la creatività a 360°. Curiosando e cercando tra gli articoli proposti nelle varie categorie potrete trovare diverse idee, schemi, tutorial da cui trarre ispirazione. Gli articoli non possono essere copiati e venduti ma solo condivisi e realizzati liberamente. Una volta realizzato il progetto, menzionatemi come fonte. Contattatemi per qualsiasi informazione. Grazie, Creativa In©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!